Associarsi

La ragionevolezza nella ristorazione

 

Nella ristorazione contemporanea c’è un grande bisogno di ragionevolezza: ovvero, di coerenza, serietà, rispetto, attenzione, sobrietà.

 

Ragionevolezza è la capacità di trasmettere il valore, anche economico, della qualità. È quell’insieme insieme di caratteristiche che definiscono la professionalità di chi opera in cucina e in sala, consentendo lo sviluppo “ragionevole”, e quindi vincente, della propria attività. Il ristoratore, che ogni giorno si confronta con le concrete necessità della ristorazione contemporanea, è la figura centrale di questo rinnovamento ed
Artù e il suo Direttore Alberto P. Schieppati, sensibile osservatore di questo rinnovamento, riuniscono a Milano gli Stati generali della ristorazione per confrontarsi in modo serrato sull’andamento dell’offerta, sulle sue segmentazioni, sul posizionamento di format e concept.

Il 3 e il 4 ottobre 2017 il Palazzo delle Stelline di Milano ospiterà chef, sommelier, restaurant manager e giornalisti, personalità di alto profilo che faranno il punto sulla ristorazione di oggi, ma soprattutto su quella di domani.

 

Martedì 3 ottobre non perdete la tavola rotonda “cultura delle tecniche” – Aula Chagall, tra i relatori Sonia Re, APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, Milano con “Quando è l’associazione a formare il cuoco”

 

Per info: http://followartu.it/239-2/

Torna indietro